by Esercito della Salvezza in Italia on June 8th, 2017


by Esercito della Salvezza in Italia on May 26th, 2017

​Il Generale risponde all'attacco di Manchester, chiamando i Salutisti a essere messaggeri di pace.

​Londra 23 maggio 2017/QGI/ - Il generale André Cox ha pubblicato una dichiarazione in risposta all'attacco terroristico durante il concerto a Manchester, Inghilterra, in cui sono morte 22 persone. Si pensa che molte delle vittime, che si trovavano al concerto della cantante americana Ariana Grande, fossero degli adolescenti. Nel suo messaggio ai Salutisti e amici, il Generale scrive: "Il mio cuore è affranto per tutti coloro che sono stati colpiti a Manchester e per le tante persone che vedono la loro vita quotidiana colpita dalla paura per gli atti di qualche gente sbagliata che in modo grottesco professano la fede che pretendono di seguire". Egli ricorda loro che, anche nei giorni difficili, Gesù offre pace ai suoi seguaci: una pace che può e deve essere condivisa. La dichiarazione rende anche omaggio ai servizi d'emergenza e ai tre gruppi dell'Esercito della Salvezza che hanno offerto assistenza pastorale e pratica a più di 400 persone nelle ore immediatamente dopo l'attacco. Questi gruppi sono pronti a dare assistenza qualora fosse ancora necessario.
Il commissario Clive Adams (Comandante Territoriale, Territorio Regno Unito con la Repubblica d'Irlanda) ha scritto: “Il nostro pensiero va alle famiglie e agli amici delle persone uccise e anche per i feriti, augurandogli una pronta guarigione”. Ha concluso il suo pensiero con una preghiera: “Signore, conforta coloro che hanno perso il proprio caro, tocca i feriti, porta la pace a coloro che sono arrabbiati o timorosi”.
Una veglia in Albert Square, al centro di Mancester, vede riuniti i Salutisti fra i quali il maggiore Alan Watters (Comandante Divisionario, Divisione Centro Nord) e la tenente Kay Blues (Manchester Centro).
Il maggiore Watters ha scritto e ha condiviso una preghiera per i feriti, per chi ha perso una persona cara, per il leader della città e per la Nazione. Ringrazia Dio per i servizi d'emergenza e per “l'umanità e la gentilezza” mostrata ai membri del pubblico. (Vedi sar.my/mcrprayer per il testo completo della preghiera del Maggiore).
L'Esercito di Salvezza rimane una presenza rassicurante e visibile in città. La dichiarazione del Generale completa si trova a sar.my/genmcrstatement

Resoconto dal Dipartimento Comunicazione QGI
Quartiere Generale Internazionale

(per le fotografie sar.my/flickr)

Distinti saluti

Martin Gossauer
Maggiore
Redattore capo e Segretario della Letteratura

by Esercito della Salvezza in Italia on May 24th, 2017

​In questo momento di dolore e angoscia, siamo vicini a quelle famiglie che aspettavano il gioioso ritorno a casa di ragazzi e ragazze che erano andati ad assistere a un concerto, siamo vicini a quelle giovani coppie che avevano portato anche i loro piccoli. Queste vite stroncate, l'atmosfera cupa che respiriamo ogni qualvolta si ripetono questi atti di violenza, di stragi insensate, che impediscono di costruire dialoghi di pace, che impediscono alle persone di confrontarsi serenamente con altre culture, che impediscono la vita quotidiana alle persone. Noi, costruttori di pace, siamo chiamati ad abbracciare con solidarietà la Gran Bretagna e a pregare per le famiglie colpite.

by Esercito della Salvezza in Italia on May 24th, 2017

Siamo lieti di invitarvi a VIAGGIO IN PARADISO SENZA MEZZI che si terrà giovedì 25 Maggio alle ore 20:30 nel giardino dell'Esercito della Salvezza di via degli Apuli, 41.

Viaggio in paradiso senza mezzi è una rappresentazione teatrale che narra i margini dell’esistenza umana, partendo dall'esperienza vissuta dalle persone protagoniste: Filomena, Ettore e Tommaso.
Imparare a vivere, sopravvivere per strada non è semplice: impone la “ricostruzione” degli eventi della realtà; implica capacità creativa che conduce ad una nuova rappresentazione dell’ambiente per modificarlo, reinventarlo, ricostruirlo e adattarlo alle proprie esigenze; richiede la capacità di cogliere e attribuire un nuovo senso e significato alle cose, alle circostanze, agli incontri, alle relazioni.
L’individuo così è costretto ad indossare nuove lenti attraverso cui guardare per conoscere, comprendere e organizzare gli eventi della vita, cercare di dare un significato alla propria esistenza.
E’ questo quanto Filomena, Ettore, Tommaso ci permettono di apprendere, imparare, riflettere, rispettando la qualità di un’esperienza, capire per comprendere effettivamente la realtà in cui viviamo, la nostra quotidianità vissuta, il senso di un progetto di vita nelle sue condizioni concrete.
La rappresentazione teatrale vede la partecipazione attiva anche degli alunni del Liceo Statale Niccolò Machiavelli, nell’ambito del progetto Alternanza Scuola Lavoro, con l’obiettivo di sensibilizzare i ragazzi a realtà esistenziali differenti, valorizzandone l’autenticità dell’alterità senza averne timore.

Dalla rappresentazione si coglie il coraggio di continuare a provare, la volontà di perseguire una progettualità e la forza di trattenere gelosamente a sé il valore più prezioso: la dignità.

Gli attori protagonisti escono, pertanto, dal personaggio per rappresentare se stessi, per rappresentare la loro realtà interiore. E qui, la dimensione umana vibra in tutte le sue espressioni, ci pone di fronte a realtà vive, svelandoci il significato più profondo dell’esperienza che ciascuno dei protagonisti ha della loro esistenza.

Vi aspettiamo

Per info 3291663047

by Esercito della Salvezza in Italia on May 18th, 2017

​Il 15 maggio siamo stati ospiti del nostro Presidente della Repubblica presso la sua residenza a Castelporziano. Grazie Presidente per averci accolto e fatto conoscere un luogo cosi bello, con guide garbate e gentili che ci hanno fatto conoscere la storia della tenuta , anche il viaggio è stato bello, con i pullman della guardia forestale, e che dire del gustosissimo pranzo. Uscire dal centro e vivere una giornata leggera e da turisti è il regalo più bello che potesse farci. Grazie per aver continuato il programma partito nel 2015, grazie per averlo allargato anche alle persone anziane che usufruiscono delle mense sociali. Sappiamo quanto sia riservato il nostro Presidente ma non potevamo non condividere questa giornata particolare che ci ha regalato. Un ringraziamento ai dipendenti dell'ufficio di presidenza e al dipartimento politiche sociali del Comune di Roma.

Il commento di un ospite: "Anto, qui qualcosa non mi torna, sono troppo gentili con noi".





Archivio Notizie
2017 (29)
January (4)
February (4)
March (3)
April (5)
May (7)
June (2)
July (4)
2016 (25)
January (1)
March (2)
April (2)
May (5)
June (2)
July (3)
August (1)
September (5)
October (1)
December (3)
2015 (14)
share